Un processo più accurato che ti permette di tenere sotto controllo il tuo sistema

L’incrostazione e la corrosione nelle torri di raffreddamento possono ridurre l’efficienza di trasferimento di calore e causare guasti inaspettati delle attrezzature. Sebbene gli inibitori di incrostazione e di corrosione aggiunti all’acqua in ingresso possono minimizzare questi episodi, mantenere livelli di trattamento entro i limiti di controllo necessari ad ottimizzare le prestazioni e ridurre i costi può essere una sfida.  Vediamo un processo più accurato e sicuro per il controllo dei livelli di inibitore rispetto ai metodi tradizionali.

Il metodo tradizionale di aggiunta dell’inibitore

Solitamente gli inibitori vengono aggiunti all’acqua della torre in proporzione al reintegro dell’acqua dolce. Tuttavia i livelli dell’inibitore potrebbero variare se cambia la conduttività del reintegro dell’acqua, se ci sono forniture diverse e se le pompe per il trattamento perdono l’adescamento. L’utilizzo dei metodi di dosaggio tradizionali può causare uno scarso controllo del sistema. Alcune volte viene aggiunta una quantità minima di inibitore che influisce sulle prestazioni del sistema. Altre volte invece viene aggiunto troppo inibitore causando uno spreco inutile di denaro.

Sistemi di erogazione di prodotti con tracciante fluorescente e di controllo.

Oggi sono disponibili dei sistemi di erogazione e di controllo che utilizzano gli inibitori con tracciante fluorescente per verificare i parametri di controllo.  Questi inibitori di corrosione/incrostazione contengono una quantità precisa di tracciante fluorescente chiamato PTSA (acido 1,3,6,8 pirenetetrasulfonico, sali di sodio) che può essere misurato utilizzando un fluorimetro montato su un bypass nel sistema di raffreddamento delle acque.

Tecnologia aquaDART™ di Chem-Aqua

aquaDART permette una misurazione rapida ed accurata dei prodotti a base di PTSA. Il sistema utilizza dei sensori in tempo reale per misurare direttamente i parametri chiave necessari a controllare i livelli di incrostazione e corrosione. I livelli di PTSA possono essere controllati in ogni momento e regolati per mantenere i livelli dell’inibitore dall’1% al 2% della concentrazione target (rispetto al 10-20% dei metodi tradizionali migliori).

Quando è collegato ad un controllore con l’accesso via web, i livelli di inibitore vengono registrati. Il controllore può innescare un’e-mail di allarme quando il livello di inibitore nella torre di raffreddamento è al di fuori dei parametri. Questo permette di ridurre in modo significativo il tempo per identificare e correggere i problemi associati all’erogazione del prodotto, come ad esempio i problemi di adescamento della pompa o lo svuotamento del serbatoio del prodotto. Consente inoltre di controllare il livello di inibitore e di registrare in tempo reale anche altri parametri chiave di controllo come: conduttività, pH, ORP e consumo di acqua. Questi dati possono essere utilizzati in tempo reale per regolare il programma di trattamento delle acque in base ai cambiamenti della domanda del sistema.  aquaDART ti aiuta non solo a controllare l’efficacia del tuo programma di trattamento delle acque, ma può essere anche uno strumento importante per garantire la conformità del sistema.

Aggiorna il tuo sistema aquaDART™ con i prodotti con tracciante  HandiBloc™

La combinazione di HandiBloc, i prodotti solidi con tracciante di Chem-Aqua, e la precisione di dosaggio di aquaDART costituiscono la soluzione ideale: non sarà più necessario maneggiare i prodotti chimici in attesa della visita di servizio del tecnico Chem-Aqua, con una conseguente maggiore attenzione verso l’ambiente (assenza di fusti, assenza di metalli pesanti nei prodotti).


aquadart

Installazione di aquaDART™ insieme ad HandiChem, il sistema solido per il trattamento delle acque

La tecnologia con tracciante è la soluzione più adatta a te?

Il dosaggio di un prodotto con tracciante fluorescente e i sistemi di controllo non sostituiscono le visite di servizio regolari di un professionista del trattamento delle acque, in quanto per prevenire il fouling e per avere dei valori e un funzionamento affidabile, sono necessarie attrezzature per il trattamento delle acque, una manutenzione regolare, la pulizia di routine e la calibrazione della sonda.  Nell’acqua possono essere presenti delle impurità che interferiscono con la molecola fluorescente. Queste interferenze possono essere compensate modificando il range di controllo del tracciante; tuttavia la valutazione deve essere effettuata da uno specialista.  

Infine sono necessarie della analisi periodiche delle acque; queste rappresentano una parte importante per qualsiasi programma efficace per il trattamento delle torri di raffreddamento.

Per maggiori dettagli e per una valutazione gratuita di un sistema composto da prodotti con tracciante e attrezzature automatiche di erogazione e di controllo, contattacisubito.