L’autore Thomas Charlton è stata la prima persona ad utilizzare la frase spesso attribuita non correttamente, “il prezzo della libertà è l’eterna vigilanza.” Forse se avesse lavorato in un’industria di trattamento delle acque avrebbe detto, “il prezzo della produzione è l’eterna vigilanza.” Le torri di raffreddamento sono la perfetta materializzazione di questo concetto in quanto in un anno possono accumulare, se non trattate, fino a 275 kg di materia sospesa. Questo può causare una serie di problemi ed impattare negativamente sull’efficienza e sulla produttività, spiega Simona Vasilescu, marketing manager della piattaforma per l’innovazione Water Treatment di NCH Europe.

La sicurezza è di estrema importanza in quanto le torri di raffreddamento possono nascondere condizioni favorevoli agli agenti patogeni come la Legionella. Di conseguenza un regime adeguato di trattamento delle acque è importante per la protezione dei lavoratori e delle persone che vivono nelle vicinanze. Un trattamento delle acque inefficiente può inoltre portare ad un aumento eccessivo ed inutile del consumo energetico.

Il primo passo per combattere i problemi che insorgono regolarmente nelle torri di raffreddamento è l’identificazione del tipo di torre utilizzata. I condensatori industriali evaporativi e le torri di raffreddamento vengono spesso confuse, ma esiste una differenza netta tra le due. Nelle torri di raffreddamento l’aria esterna alla torre, come suggerito dal nome stesso, viene utilizzata per raffreddare l’acqua interna con un sistema di ingresso dell’aria. Nei condensatori evaporativi il gas contenuto nel tubo viene raffreddato da un processo di trasferimento del calore che necessita del passaggio di acqua creando la condensa.

Le torri di raffreddamento sono sostanzialmente, dei sistemi per la pulizia dell’aria, di conseguenza la maggior parte dei problemi derivano dai contaminanti esterni che entrano attraverso l’acqua. Dato che le strutture di grandi dimensioni dipendono da un sistema di raffreddamento esterno è impossibile prevenire il trascinamento nel sistema di particelle come polline o fango. Una volta che queste particelle insolubili entrano nel sistema si depositano sul fondo stratificandosi sulla superficie. Questo viene chiamato fouling.

E’ importante non confondere il fouling con l’incrostazione. Entrambi sono il risultato dell’accumulo di depositi sull’attrezzatura, ma c’è una differenza sostanziale tra le due, ed ognuna inoltre necessita di una soluzione differente per il trattamento.

Il limo presente nel sistema non si dissolverà ma formerà una fanghiglia che bloccherà il sistema e promuoverà il fouling microbiologico. L’incrostazione, al contrario, si verifica quando sono presenti gli ioni di calcio in un’acqua contenente carbonato. Il risultato finale è la formazione di cristalli sulle tubature che continueranno a crescere fino a quando non verranno trattati e rimossi influenzando allo stesso tempo la produttività e i costi finanziari.

I condensatori evaporativi affrontano problemi simili, ma l’impatto è differente. Ad esempio, se i batteri solforiduttori svolgessero il proprio lavoro nei sistemi d’acqua durante un processo di contaminazione, l’effetto sulla produzione sarebbe visibile in tempi molto rapidi. Dato che l’acqua scorre sui tubi in ferro, i batteri possono attaccarsi facilmente sulla superficie ed iniziare a formare depositi di sali di solfuro. Questi depositi accelerano la corrosione lasciando che il sistema sia soggetto alla corrosione microbiologica indotta.

Non esiste una formula magica o un segreto per prevenire l’accumulo di contaminanti dannosi all’interno di un sistema di trattamento delle acque; la risposta si trova solo nella chimica. Una volta che si conosce la torre di raffreddamento che si sta utilizzando e che i problemi sono stati identificati in anticipo si è già a metà strada nella loro risoluzione, grazie alla predisposizione del dosaggio corretto del prodotto più adatto, come inibitori e biocidi.

Questo è il motivo per cui può essere utile lavorare con società come NCH Europe. Non solo le nostre soluzioni per il trattamento delle acque sono all’avanguardia per le necessità specifiche dei singoli sistemi, ma la nostra consulenza permette di supportare il monitoraggio e la manutenzione continua dei sistemi. La campionatura e i test regolari dell’acqua della tua torre di raffreddamento ti aiuteranno ad anticipare i potenziali problemi.

Mantenere un sistema pulito, sicuro e funzionante in modo corretto richiede un controllo costante e continuo. Potresti pensare che sia una chimera. Ma per quanto sia difficoltoso, è molto meno problematico dei fermi macchina e dei costi legati ad un trattamento delle acque trascurato.