Tre fasi per una manutenzione efficace con gli oli per ingranaggi

Un programma di lubrificazione efficace incrementa la produttività e il profitto

La prima operazione matematica che tutti noi conosciamo è 1 + 1 = 2. Sembra un’operazione logica e lapalissiana che però necessita di oltre 300 pagine di complesse somme matematiche come verifica. Questo è solo un esempio di qualcosa di semplice che però nasconde implicazioni complesse. Lo stesso vale per gli oli per ingranaggi delle tue macchine, come spiega Mark Burnett, VP della piattaforma per l’innovazione Lubricants e Fuel Additives di NCH Europe.

Gli oli per ingranaggi rappresentano il fulcro della lubrificazione per le macchine della produzione industriale. Il mancato utilizzo di oli per ingranaggi adeguati aumenta il rischio di fermi macchina come conseguenza di una scarsa lubrificazione. Questo si traduce in costose riparazioni e sostituzioni dei pezzi, con una perdita di produzione che comporta un ulteriore aggravio di costi.

I fermi macchina improvvisi sono chiaramente indesiderati e l’attuale situazione economica in tutta Europa amplifica ulteriormente questo problema. Una recente analisi dei mercati industriali in Europa ha stabilito che oggi la produzione industriale è scesa del 9% rispetto ai livelli precedenti alla recessione. Mentre alcuni settori, come quello dei macchinari e delle attrezzature, hanno mantenuto un CAGR positivo (Tasso annuo di crescita composto), altri, come il minerario e la lavorazione dei metalli, stanno subendo un declino. Il business europeo oggi non può permettersi dei fermi macchina.

Tuttavia la lubrificazione degli ingranaggi non si basa semplicemente sull’acquisto di un olio efficace e sulla sua immissione nel sistema. Quando la lubrificazione viene gestita da mani inesperte il pericolo è la contaminazione dell’olio, che in poche ore, può diventare inefficace. Questo può tradursi in un maggiore consumo di energia e in elevate temperature di esercizio che riducono la durata dell’olio.

Questo circolo vizioso della sostituzione dell’olio diventa, nel tempo, molto costoso, non sostenibile finanziariamente e con un impatto negativo per l’ambiente. Fortunatamente, anche se il procedimento è più complicato di riempire i macchinari per la prima volta, anche la sostituzione dell’olio non è un processo faticoso. Seguendo un processo in tre fasi, un programma di lubrificazione efficace può rivelarsi davvero elementare.

Il momento giusto per la sostituzione

Il primo passo è stabilire il momento giusto per la sostituzione dell’olio per ingranaggi. Questo è un altro esempio di un compito che sembra ovvio, ma è allarmante sapere che solo il 20% delle sostituzioni di olio avvengono nel momento giusto. Per cui la maggior parte delle aziende sostituisce il proprio olio troppo presto o troppo tardi.

Una sostituzione prematura dell’olio provoca un aumento dei costi dovuto all’eccessivo consumo di olio. Al contrario una sostituzione tardiva dell’olio può essere pericolosa e costosa perché determina una maggiore usura degli ingranaggi, danni alle macchine e maggiore necessità di manutenzione.

Quindi come è possibile stabilire il momento giusto per sostituire l’olio per ingranaggi? Basta verificare la condizione dell’olio e il livello di contaminazione con un test su un campione. Questo prevede risorse che molti business non hanno a disposizione.

Per questo motivo NCH Europe ha sviluppato l’NCH Oil Service Program (NOSP), che permette di analizzare l’olio per ingranaggi e identificare il momento giusto per sostituirlo. NOSP fornisce alle aziende per ogni analisi un report accurato sulla necessità di sostituire l’olio, indicando una serie di parametri significativi e confrontando questi valori con lo storico dei dati raccolti.

Utilizzando dei metodi avanzati per analizzare gli oli per ingranaggi, i tecnici sono in grado di stabilire il momento giusto in cui effettuare la sostituzione senza danneggiare le macchine. Tuttavia, per aumentare la durata dell’olio, è fondamentale rimuovere i contaminanti.

Flush and clean

Nel processo di sostituzione dell’olio generalmente ci si dimentica dell’importanza di pulire il sistema prima di effettuare il cambio. In attività caratterizzate da ritmi di lavoro serrati spesso questa fase viene saltata: l’olio viene sostituito senza pulire il sistema.

Tuttavia questa dimenticanza rende il nuovo olio inefficace perché viene contaminato dopo poche ore di utilizzo. Questi contaminanti formano rapidamente dei depositi sulle superfici in metallo, aumentano la temperatura d’esercizio e riducono la trasmissione di potenza della scatola per ingranaggi.

Per prevenire questi problemi, è importante ricordarsi di pulire i sistemi prima di sostituire l’olio. Il metodo più efficiente ed efficace consiste nell’utilizzo di un prodotto per la pulizia in grado di dissolvere i depositi e neutralizzare i contaminanti acidi.

Un prodotto efficace per la pulizia del sistema, come Flush & Clean di NCH Europe, agisce prima del cambio di olio senza dover fermare le macchine. Flush & Clean rimuove i depositi, li lascia in sospensione, per una facile rimozione durante la sostituzione dell’olio.

La migliore soluzione
Pulito il sistema, l’ultima fase consiste nel sostituire l’olio esistente con un prodotto più efficace. Per scegliere un olio per ingranaggi efficace i tecnici devono considerare sia le caratteristiche dell’olio che le peculiarità delle specifiche applicazioni.

Ad esempio, se la scatola per ingranaggi è soggetta all’accumulo di condensa e alla formazione di ruggine, è importante che l’olio possa evitare questi problemi. In questa situazione noi consigliamo l’uso del prodotto Top Blend CS. Top Blend CS utilizza una tecnologia innovativa a base di solfonato di calcio in grado di controllare l’acidità derivante dall’ossidazione; contiene disemulsionanti che separano l’acqua dall’olio al fine di mantenere gli ingranaggi lubrificati in modo appropriato e sicuro.

Analogamente, problemi come la schiuma e l’ossidazione dell’olio possono essere affrontati scegliendo un prodotto che contiene agenti anti-schiuma e inibitori di ossidazione.

Per una sostituzione realmente efficace dell’olio per ingranaggi, in ogni fase del processo, bisogna considerare i migliori prodotti per la specifica applicazione. Questo procedimento deve essere poi ripetuto ad ogni cambio olio.

Non è necessaria una spiegazione di 300 pagine, ma appare chiaro che sostituire l’olio non è semplice, come molti pensano. Con la giusta conoscenza e la disponibilità delle migliori soluzioni, è semplice incrementare le prestazioni delle proprie attrezzature quanto fare 1+1.