Semplice come un, due, tre

Tre consigli principali per la scelta di un grasso industriale

La piattaforma d’innovazione Lubricants e Fuel Additives di NCH Europe, fornitore globale di soluzioni per acqua, energia e manutenzione, ha preparato un’applicazione che prende in considerazione i tre elementi principali per la scelta del grasso industriale più adatto da parte dei manutentori. SlideShare può essere scaricata dalla pagina NCH Europe's SlideShare.

Analizzando le applicazioni industriali più comuni, SlideShare osserva i problemi tipici a cui sono sottoposti macchinari, attrezzature, cuscinetti, motori, ingranaggi e utensili come calore, attrito, carico ruggine e corrosione.

Questa guida, oltre ad occuparsi dei noti problemi connessi all’utilizzo di grassi tradizionali e delle ragioni per cui questi hanno delle prestazioni insufficienti, identifica gli additivi e le caratteristiche che permettono ad un buon grasso di lavorare efficacemente in presenza di condizioni estreme: temperature calde e fredde, carichi pesanti, umidità, acqua e ambienti interni ed esterni.

"Molte persone sanno che il 70% dell’usura meccanica avviene con le partenze a freddo”, spiega Mark Burnett, VP della piattaforma per l’innovazione Lubricants e Fuel Additives di NCH Europe, fornitore globale di soluzioni per acqua, energia e manutenzione. "Quello che molte persone non sanno è che questi problemi, a lungo termine, possono causare dei danni considerevoli, tra cui saldatura a freddo, vaiolatura e rotture.”

"A loro volta questi problemi possono determinare la formazione di schiuma, ossidazione, composti acidi e morchie. Dal momento che la formazione di ruggine e corrosione è un processo lento, la lubrificazione inefficace dei macchinari e delle attrezzature può portare fino al fermo macchina dell’impianto – una situazione non semplice da risolvere.

"Abbiamo creato SlideShare per aiutare efficacemente i manutentori e i responsabili degli impianti, affinché possano avere una visione completa nel momento della scelta del grasso corretto per la loro applicazione”.

I settori considerati includono l’industria per l’automazione, il controllo dei processi, la manutenzione dei macchinari industriali, industrie alimentari e acciaierie. SlideShare può essere scaricata dalla pagina NCH Europe's SlideShare.