Affrontare le preoccupazioni dovute alla riparazione dei tubi

Uno dei momenti migliori dell’inverno è quando finalmente si guarisce da raffreddore, naso gocciolante e tosse forte. In inverno non si può uscire di casa senza portare con sè quattro pacchetti di fazzoletti, rimedi per febbre, influenza e un analgesico in caso di emergenza. Ma quando pensi che sia tutto finito, ecco che uno starnuto improvviso ti fa pensare alla tua settimana che possa andare in frantumi, come può succedere d’estate, e subito pensi a misure d’emergenza che possano metterti al riparo. Lo stesso vale per la riparazione dei tubi, spiega Peter Crossen, VP della piattaforma per l’innovazione Maintenance e Partsmaster di NCH Europe.

Esplorare tutte le opzioni tradizionali per la riparazioni dei tubi può essere anche peggio di scegliere tra l’enorme selezione di rimedi disponibili per la febbre e l’influenza. Ad esempio potrai scegliere di mantenere in funzione le macchine e fare solo una breve pausa nella produzione mentre si esegue la riparazione della perdita. Di sicuro questo intervento potrebbe comportare un aumento continuo di necessità di gestire la salute e la sicurezza, così come il rischio di un guasto davvero importante. Una seconda opzione potrebbe essere spegnere immediatamente e completamente le macchine e procedere con la sostituzione dei tubi. Tuttavia i fermi macchina non programmati possono causare una perdita di produzione e quindi un potenziale mal contento dei clienti.

Qualsiasi strada tu scelga, una volta che il problema è stato gestito, è facile preoccuparsi per future perdite. Tuttavia le perdite possono verificarsi senza preavviso e il modo migliore per arrivare preparati la volta successiva è pensare come uno scout, avendo a disposizione un kit per la riparazione dei tubi, proprio come il paracetamolo nel cassetto della scrivania in caso di emergenza.

Alcuni kit per la riparazione tubi presenti sul mercato possono essere grossi ed ingombranti; spesso richiedono anche strumenti per la misurazione per fare in modo che gli ingredienti siano miscelati correttamente, secondo quanto indicato sulle istruzioni, oppure prevedono sistemi costosi di cartucce ed ugelli inefficienti per la miscelazione. Sono ingombranti da stoccare, in attesa di un utilizzo successivo, e difficili da usare quando arriva il momento di applicarli.

Per questo motivo sono state create soluzioni compatte per la riparazione dei tubi, come la gamma Mega Pipe Repair HD di NCH Europe, di sicura utilità. I kit per la riparazione, costituiti da stick a base di resina epossidica, sono semplici da trasportare, stoccare e preparare; le fasce per la riparazione tubi o le soluzioni con nastri auto amalgamanti richiedono una preparazione minima.

Le fasce possono essere applicate direttamente sulla perdita quando le tubature sono ancora in funzione, come previsto dalle soluzioni di NCH Europe. La maglia densa e flessibile di Mega Pipe Repair HD permette una applicazione stretta anche su angoli e curvature, anche su quelle più difficili delle tubature. Grazie alla resistenza a temperature fino a 250°C, è una soluzione adatta in una vasta gamma di applicazioni industriali, anche in presenza di alte temperature.

In conclusione la manutenzione dei tubi rappresenta un processo continuo ed occorre essere sempre preparati in vista di perdite improvvise. Qualsiasi intervento venga fatto, è più conveniente e proattivo mantenere il sistema di tubature in buono stato. Allo stesso modo in cui tieni a portata di mano delle pastiglie per il mal di testa, avere un kit compatto per la riparazione dei tubi ti permette di gestire in modo semplice le perdite delle tubature e garantire un funzionamento efficiente dell’impianto.